Il filo del racconto Il filo del racconto

Imparo sul Web

Per accedere inserisci username e password

Se non sei registrato scopri cos'è ImparosulWeb la proposta di risorse digitali Loescher.

Se sai già cos'è ImparosulWeb puoi procedere direttamente alla registrazione tramite il seguente collegamento:
Registrati
indietro
Materiale Didattico

Senza parole - Approfondimenti


Spread the sign: il videodizionario per le lingue dei segni
Spread the sign è il primo videodizionario gratuito multilingue per le lingue dei segni: raccoglie più di 200 000 segni in 25 lingue e a esso si può accedere tramite computer, tablet e smartphone. È un progetto internazionale, finanziato dalla Commissione europea attraverso l’ufficio per il Programma internazionale svedese di educazione e formazione. La Lis (Lingua dei segni italiana) è entrata a farne parte nel febbraio 2014, grazie al lavoro dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, istituto che ha curato la versione italiana del dizionario insieme a un’équipe di sordi madrelingua della Lis.

Il dizionario funziona in modo facile e intuitivo: tramite una stringa di ricerca si digita la parola o la frase e si clicca poi sulla bandierina che identifica la lingua richiesta: subito appaiono i video con la parola o la frase segnata da un traduttore. Oppure, attraverso un menù a tendina, è possibile la consultazione per grandi aree tematiche o disciplinari, per esempio religione, emozioni, matematica, numeri, psicologia ecc., oppure in base a categorie grammaticali, per esempio aggettivo, avverbio, congiunzione, esclamazione ecc.
Oltre a parole e a semplici frasi, si può poi accedere all’alfabeto, per conoscere come vengono segnate le singole lettere nelle varie lingue.

Spread the sign è disponibile gratuitamente ed è consultabile anche come app, su Apple Store e Google Play.
(continua nell'allegato)


> Guarda tutto il materiale didattico di Senza parole

Ti potrebbero interessare anche


Senza parole - Recensione
Materiale Didattico

Senza parole - Recensione

La famiglia Bélier, commedia francese, diretta da Eric Lartigau (Francia, 2014) tratta il tema della disabilità e della crescita...

Approfondisci
Questo sito non utilizza alcuna tecnica di profilazione degli utenti, ma solo cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito e strumenti statistici. Puoi comunque personalizzare le tue scelte. Per saperne di più leggi la nostra informativa.

Personalizza Cookie

sono assolutamente essenziali per il corretto funzionamento del sito web. Questi cookie garantiscono le funzionalità di base e le caratteristiche di sicurezza del sito web.

ci aiutano a capire come gli utenti interagiscono con i siti web Loescher, raccogliendo dati di navigazione in forma aggregata e anonima, e non vengono ceduti a terze parti.